Come iniziare una attività di impresa in agricoltura redditizia ed economica

Agevolazioni a fondo perduto per giovani fino a 39 anni ancora per pochi mesi. Approfitta di questa unica e irripetibile occasione.

Molti giovani sono affascinati dal mondo dell’aeroponica, dal mondo dell’idroponica, delle erbe culinarie, dalle fragole, dalle piante officinali o medicinali, dai funghi, dalle microalghe, dal coriandolo, dai frutti esotici. A testimonianza di ciò le numerose telefonate ed e-mail che ci arrivano tutti i giorni.

Chi  ci contatta rimane affascinato dal scoprire che c’è, ed  esiste,  un modo innovativo  per indirizzare e  trasformare l’agricoltura verso un vero e proprio processo industriale, coinvolgendo tutta la filiera. Sì dal seme alla tavola. Vi siete mai chiesti: è possibile produrre pomodoro, insalate o qualsiasi altro ortaggio in serie? E’ possibile standardizzare in agricoltura? E ancora: E’ possibile fare business e guadagnare in agricoltura? E’ possibile rendere un prodotto agricolo funzionale (che risolve per esempio la carenza di magnesio nell’organismo)?

 vertical farm

Provate a rifletterci! Cosa occorre per industrializzare l’agricoltura?

Ecco alcune risposte

  • Sicuramente un sistema che parta dal seme per arrivare alla trasformazione del prodotto
  • Un elevato livello di automazione
  • Un ambiente di germinazione controllato
  • Un ambiente di coltivazione bio climato
  • Un controllo continuo del ph dell’acqua, dell’umidità, dell’illuminazione, delle temperature.
  • L’ utilizzo della  cogenerazione

L’elenco potrebbe continuare ma per adesso ci fermiamo qui.

Detto ciò nasce spontanea la domanda:

Quanto costa tutto questo?

Un investimento il cui valore economico è recuperabile in solo 2 anni di attività. L’iniziativa, realizzati gli investimenti,  produce cash flow giornaliero a partire dal 30° giorno. In altri termini produce reddito giorno per giorno e i quantitativi dipendono dal dimensionamento dell’impianto.

E non è finita!  Il 40% – 48% del costo delll’investimento  è ha fondo perduto, mentre la rimanente parte è finanziabile con mutuo a 15 anni a tasso agevolato.  SI arriva così  al 90 – 98% di copertura dell’investimento. Un investimento intermente finanziato da terzi.

Come fare?

Innanzitutto 1) devi avere meno di 39 anni e risultare disoccupato da almeno sei mesi 2) Devi avere il certificato di imprenditore agricolo professionale (può essere acquisito anche dopo la richiesta) 3) devi essere residente in Italia 4)  devi subentrare ad una azienda agricola economicamente sana (cedente) che è in procinto di chiudere l’attività

Avendo questi requisiti ti assistiamo per la presentazione del progetto di impresa ed ottenere le agevolazioni  sia fondo perduto e sia in conto interesse. Compila il form sottostante prima che i fondi si esauriscano.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Denominazione Aziendale (richiesto)

Città

Il tuo contatto telefonico

Eventuale Messaggio

I tuoi dati sono al sicuro e sono trattati in piena conformità
alla Legge sulla Privacy n.196/2003.

Acconsento (flaggare la casella sotto)

captcha

Riscrivi il codice di sicurezza che vedi sopra qui sotto

Ti ricordiamo che possono avviare l’iniziativa giovani di tutta Italia disoccupati o già insediati da meno di tre anni

e otterrai

  • Approfondite informazioni
  • Le idee imprenditoriali partendo dalle tue esigenze personali
  • La  predisposizione di tutta la documentazione necessaria per avviare l’istruttoria
  • L’assistenza per tutta la fase procedurale
  • Il business Plan dell’iniziativa 
  • I costi del progetto
  • La realizzazione degli impianti
  • Le  nostre idee vincenti per migliorare la tua iniziativa

Sei un giovane? Entra nel settore agricoltura con mentalità vincente!

Pin It

I commenti sono chiusi