Bando Inail 2020 per 40 milioni. Fondo perduto fino al 50%

Bando inail 2020 acquisto trattoreLe risorse a disposizione per l’edizione 2020 saranno assegnate sino ad esaurimento. Varrà l’ordine cronologico di ricezione delle domande, e l’impegno è pari ad oltre 250 milioni di euro

L’obiettivo del Bando  è incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Sostenere le micro e piccole imprese della produzione agricola nell’acquisto di nuovi macchinari e attrezzature di lavoro “sostenibili” e innovativi al fine di:

  • ridurre in maniera significativa le emissioni inquinanti,
  • migliorare il rendimento,
  • conseguire la riduzione del livello di rumorosità o del rischio infortunistico

Per le imprese agricole l’asse di interesse è il 5 di cui si riportano le principali caratteristiche-

Asse 5 Bando Inail 2020 : Progetti per le micro e piccole imprese agricole

Con una dotazione di 40 milioni  l’asse ha l’obiettivo di sostenere le micro e piccole imprese del settore della produzione agricola nell’acquisto o noleggio di macchine e trattori nuovi, più sicuri e meno inquinanti. 

Di questi 40 milioni, 7 milioni sono riservati ai giovani agricoltori under 40. 

Ogni progetto può prevedere al massimo l’acquisto di due beni, in una delle seguenti combinazioni:

  • un trattore agricolo o forestale e una macchina agricola o forestale dotata o meno di motore proprio,
  • due macchine agricole o forestali, di cui una sola dotata di motore,
  • due macchine agricole o forestali senza motore.

Sono ammessi motori a benzina, a gasolio ed elettrici.

Il contributo in conto capitale è pari al 40% dell’investimento per la generalità delle aziende e al 50% per i giovani agricoltori, da un minimo di mille fino a un massimo di 60 mila euro.

Come partecipare al bando Isi

La domanda di partecipazione dovrà essere presentata in modalità telematica.  
Le date di apertura e chiusura della procedura informatica saranno pubblicate sul portale dell’Istituto, nella sezione dedicata all’Avviso Isi 2019, entro il 31 gennaio 2020.

Fonte: Inail.it

Pin It
Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi