Come fare sospendere mutuo prima casa per Lavoratori dipendenti di tutti i settori, autonomi, liberi professionisti

Come sospendere il mutuo prima casa

Come sospendere il mutuo prima casa

Chi può accedere al sostegno
Lavoratori autonomi, liberi professionisti e lavoratori dipendenti anche agricoli –

Il decreto legge 17 marzo 2020 n. 18 “Cura Italia” nell’ambito del Fondo solidarietà mutui prima casa:

  • ha esteso anche ai lavoratori autonomi e ai liberi professionisti colpiti dalla crisi la possibilità di sospendere il pagamento delle rate di mutuo fino a 18 mesi
  • ha eliminato ai fini dell’accesso al Fondo la presentazione dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE)

Per saperne di più consulta l’ art 54 DL 17 marzo 2020, n. 18 e il Regolamento ministeriale, attualmente vigente, attuativo del Fondo

Se sei un lavoratore dipendente:

  • scarica il modulo A1  ( Clicca qui ) e compilalo (il punto A.c del modulo A1 non è rilevante ai fini della richiesta)
  • sottoscrivilo e scannerizzalo in formato PDF unitamente al tuo documento di identità in corso di validità
  • invialo per mail con oggetto “comunicazione di adesione alla sospensione rate per emergenza COVID 19” a sospensionerateprimacasa@mcc.it
  • solo nel caso in cui sei un lavoratore dipendente e sei stato soggetto  a “sospensione dal lavoro o a riduzione dell’orario di lavoro per un periodo di almeno trenta giorni, anche in attesa dell’emanazione dei provvedimenti di autorizzazione dei trattamenti di sostegno del reddito”­­­­ è necessario, in aggiunta al resto dei documenti, allegare in formato PDF la documentazione comprovante lo status lavorativo in questione come indicato nel DL 2 marzo 2020 n. 9 Art. 26

Successivamente e al più presto, invia per raccomandata A/R gli originali a Mediocredito Centrale, Viale America 351 – 00144 – Roma.

Fonte: Ministero delle Finanze e MCC in data 30/03/2020

 

Pin It
Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi