Effetti terapeutici della Cannabis coltivata a metodo Aeroponico in Serra

cannabisLa cannabis contiene al suo interno tantissime sostanze, l’insieme è detto fitocomplesso. Le infiorescenze femminili e le foglie rappresentano le principali fonti di principi attivi e quindi gli unici tessuti della pianta ad essere impiegati nella produzione di farmaci a base di cannabis.

I componenti farmacologicamente piu’ attivi sono i cannabinoidi, i terpeni, i flavonoidi e gli alcaloidi.

Tra i cannabinoidi, i più noti sono sicuramente il THC (delta-9-tetraidrocannabinolo) e il CBD (cannabidiolo) e il CBG (Cannabigerolo).

Il THC è la principale molecola responsabile delle proprietà farmacologiche e psicoattive della pianta.
Le sue azioni farmacologiche sono : analgesico, antiossidante, antinfiammatorio, antiemetico, miorilassante, antiprurito, broncodilatatore, euforizzante.

Il CBD, invece, non possiede effetti psicotici, ma è in grado di modulare l’azione del THC prolungandone gli effetti terapeutici e limitandone quelli collaterali.
Le  principali azioni farmacologiche  del CBD sono ansiolitico, antipsicotico, analgesico, antinfiammatorio, antiossidante, antispasmodico, anticonvulsivo. Si stanno effettuando studi sulla sua efficacia come regolatore del livello di glucosio nel sangue, migliorativo della circolazione sanguigna nei pazienti diabetici, azione citossica nei confronti delle cellule tumorali, disturbi del sonno, apnee notturne, paura/ansia, disturbo da stress post-traumatico, depressione.

Al pari del cannabidiolo (CBD), il CBG non è stato inserito nella Convenzione sulle sostanze psciotrope stipulata a Vienna nel 1971.
La ricerca ha evidenziato che il CBG può avere effetti positivi sulla salute dell’essere umano, ed in particolare: Cura dell’ansia e della tensione muscolare in quanto il CBG inibisce il neurotrasmettitore GABA (acido gamma-amminobutirrico): Trattamento del glaucoma in quanto riduce la pressione intraoculare aumentando il drenaggio del fluido dell’occhio, al pari degli altri Cannabinoidi

Altri  effetti positivi del CBG
Trattamento delle malattie infiammatorie intestinali come il morbo Crohn
Antidepressivo
Effetti anti-nausea e anti-emetico
Proprietà antitumorali in particolare nei casi di tumore al colon, alla prostata, alla pelle e al seno
Proprietà neuroprotettive
Proprietà antifungine e antimicrobiche
Trattamento della psoriasi in quanto inibisce la proliferazione dei cheratinociti Trattamento delle disfunzioni vescicali, in particolare nella riduzione delle contrazioni vescicali.

La cannabis è stata studiata per numerose applicazioni terapeutiche tra cui:

  • Dolore (neuropatico, oncologico)
  • Spasticità da sclerosi multipla
  • Nausea e vomito in chemioterapia
  • Stimolazione appetito nell’AIDS o cancro o anoressia nervosa
  • Sindrome di Tourette
  • Glaucoma resistente
  • Epilessia
  • Fibromialgia
  • Malattie infiammatorie croniche intestinali (morbo di Crohn, colite ulcerosa)
  • Sindromi ansioso-depressive
  • Sindromi da astinenza nelle dipendenze
  • Spasticità nelle lesioni midollari (tetra/paraplegia)
  • Traumi cerebrali
  • Ictus
  • Cancro al cervello, alla prostata, al seno, ai polmoni
  • Leucemia
  • Artrite reumatoide
  • Allergie
  • Asma bronchiale
  • Malattie autoimmuni (lupus eritematoso)
  • Malattie neurodegenerative (morbo di Alzheimer, morbo di Parkinson)
  • Patologie cardiovascolari
  • Schizofrenia

Le varietà di Cannabis prescrivibili in Italia sono:
BEDROCAN 19-22% THC
BEDIOL 6,5% THC 8% CBD
BEDROLITE 9% CBD
BEDICA 14% THC
BEDROBINOL 12% THC

Da gennaio 2017 è disponibile per le Farmacie Italiane territoriali ed ospedaliere il raccolto dell produzione dello Stabilimento Farmaceutico Militare di Firenze che ha standardizzato e prodotto una varietà chiamata CANNABIS FM2 costituita da infiorescenze femminili non fecondate, essiccate e macinate con granulometria inferiore a 4 mm, contenente precursori acidi del delta-9-tetraidrocannabinolo (THC) corrispondenti ad una percentuale di THC compresa tra il 5 e l’8% e del cannabidiolo (CBD) corrispondenti al 7,5 – 12%.

Molti si chiedono quali sono le differenze tra la Cannabis che si compra illegalmente o magari quella che si potrebbe coltivare nel proprio giardino e quella a uso terapeutico.

La differenza è sostanziale. La cannabis che si usa a scopo terapeutico è titolata, questo vuol dire che ha una concentrazione di principi attivi ben precisa.
Inoltre il suo processo produttivo ed evolutivo è altamente controllato e in questo modo si garantiscono un profilo genetico, qualità e assenza di sostanze inquinanti e nocive.

COLTIVAZIONE CANNABIS
sono 64 le varietà di canapa registrate in Europa che possono essere legalmente coltivate anche in Italia. Quelle ammesse in Italia hanno sigla IT.

Adzelvieši *LV 188
Antal *CZ 1465
Armanca *RO 1002
Asso *IT 15
Beniko *NL x, *PL 1109
Bialobrzeskie- Białobrzeskie *CZ 1067*PL 893
Białobrzeskie
Cannakomp *HU 149424
Carma *IT 1532
Carmagnola *IT 15
Carmaleonte *IT 15
Chamaeleon *NL 391
Codimono *IT 15
CS *IT 15
Dacia Secuieni *RO 1018
Delta-405 *ES 275
Delta-llosa *ES 275
Denise *RO 1018
Diana *RO 1018
Dioica 88 *FR 8194
Eletta Campana *IT 15
Epsilon 68 *FR 8194
Fedora 17 *FR 8194
Felina 32 *FR 8194
Férimon- Ferimon *FR 8194
Ferimon
Fibranova *IT 15
Fibrante *IT 15
Fibrol *HU 149424
Fibror 79 *FR S8194
Finola *FI 6157
Futura 75 *FR 8194
Glyana *PL x
Henola *PL 893
Ivory *NL 722
KC Bonusz *HU 149424
KC Dora *HU 149424
KC Virtus *HU 149424
KC Zuzana *HU 149424
Kompolti hibrid TC *HU 149424
Kompolti *HU 151322, *NL x
Lipko *HU 151322
Lovrin 110 *RO 1002
Marcello *NL 722
Markant *NL 722
Monoica *CZ 1272, *HU 149424
Rajan *PL 893
Ratza *RO 1018
Santhica 23 *FR 8194
Santhica 27 *FR 8194
Santhica 70 *FR 8194
Secuieni Jubileu *RO 1018
Silvana *RO 1002
Succesiv *RO 1018
Szarvasi
Tiborszallasi *HU 149424
Tisza *HU 149424
Tygra *PL 893
Uniko B *HU 151322
Uso-31 *NL x
Villanova *IT 1495
Wielkopolskie *PL 589
Wojko *PL 893
Zenit *RO 1018

Il sistema serra aeroponica è ideale per la produzione di fitocomplessi a base di CBD, CBG e THC.Per la coltivazione della Cannabis è disponibile sul mercato sistema aeroponico con apporto di nutrienti, acqua e ossigeno direttamente alle radici. Le rese in ambiente protetto e con luce naturale possono arrivare a oltre 1 Kg a piante con tempi di crescita in solo  60 giorni., riduzione di fertilizzanti del 60 – 70% e di acqua dell’80%.

  • Sistema serra mq 1000  chiavi in mano a luce solare € 150.000. (zone calde)
  • Sistema serra mq 1000  chiavi in mano a luce solare € 190.000. (zone fredde)
  • Sistema serra mq 1000  chiavi in mano a luce artificiale e a ventilazione forzata € 300.000 circa.

Il prezzo non comprende opere edili, pavimentazioni serra,  macchinari ed attrezzature per estrazione fitocomplessi. E’ possibile aumentare i livelli di presenza di principi attivi nella biomassa raccolta secondo gli standard Global Gap.
Alla serra è integrabile laboratorio (avanserra) per la lavorazione, trasformazione, confezionamento  e depositi a temperatura controllata della materia prima essiccata.

Si ricorda che gli effetti della cannabis si attivano con l’aumento della temperatura.

Contenuti per la tecnologia di coltivazione: Bartolomeo Uccio Pazienza
Fonte: Ministero della Sanità, Dr.ssa Cristina Amodeo, Stabilimento Farmaceutico Militare di Firenze. 

Per il vostro impianto di coltivazione aeroponica in serra compilate il form sottostante.
Il Business Plan del progetto “Marijuana industriale, Medicale e terapeutica” è disponibile per € 497 iva iclusa.

Disponibile una versione sintetica di business plan al prezzo di 49 euro sul sito del partner innovazionevincente.it 

Per una consulenza telefonica potete prenotarla attraverso questo link di innovazionevincente.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Telefono

Città

Il tuo messaggio

I tuoi dati sono al sicuro e sono trattati in piena conformità
alla Legge sulla Privacy n.196/2003.

Acconsento (flaggare la casella sotto)

captcha

Per chi volesse approfondire l’argomento consigliamo questo libro acquistabile su Amazon

Cannabis e cannabinoidi. Dalla biochimica alle principali patologie d’organo, dalla legalizzazione alle indicazioni e alle prospettive terapeutiche.

 

 

 

 

 

Pin It
Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi