Le figure professionali in agricoltura: Coltivatore diretto, imprenditore agricolo, imprenditore agricolo professionale

Figure Professionali in agricoltura

Gli obiettivi principali della politica agricola comune sono: migliorare la produttività agricola, affinché i consumatori possano contare su approvvigionamenti stabili di alimenti a prezzi accessibili, e garantire un tenore di vita decoroso agli agricoltori europei.

Gli obiettivi principali della politica agricola comune
sono: migliorare la produttività agricola, affinché
i consumatori possano contare su approvvigionamenti
stabili di alimenti a prezzi accessibili, e garantire un
tenore di vita decoroso agli agricoltori europei.

A) – Coltivatore Diretto

È colui che si dedica direttamente e abitualmente alla coltivazione del fondo ed al governo del bestiame, sempre che la complessiva forza lavorativa del nucleo familiare sia pari ad almeno un terzo di quella occorrente per le necessarie coltivazione del fondo. In caso di necessità è possibile ricorrere all’ausilio di forza lavoro esterna all’impresa

B) – Imprenditore Agricolo

È colui che esercita l’attività di coltivazione del fondo, selvicoltura, allevamento di animali e attività connesse con l’ausilio di forza lavoro esterna all’impresa.

C) – Imprenditore Agricolo Professionale

È colui il quale, in possesso di conoscenze e competenze professionali, dedica alle attività agricole almeno il cinquanta per cento del proprio tempo di lavoro complessivo e che ricava dalle attività medesime almeno il 50% del proprio reddito globale da lavoro, con l’ausilio di forza lavoro esterna all’impresa. Per l’imprenditore che operi nelle zone svantaggiate, i requisiti del tempo e del reddito, sono ridotti al venticinque per cento

Pin It
Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi