Best practice Agricoltura 4.0

agricoltura precisioneAgricoltura tecnologica e fattorie 4.0

L’agricoltura richiede innovazioni per incrementare le rese produttive in termini quantitativi e qualitativi, ma anche per aumentare l’efficienza nella gestione delle risorse. È necessario ridurre l’impatto ambientale ed i costi di produzione, in un contesto di cambiamenti climatici e di globalizzazione dei mercati.

A Cowdenbeath, in Scozia, esiste una fattoria super tecnologica.

Qui le mucche indossano una sorta di collare con connessione alla rete wireless. Secondo gli agricoltori, questi dispositivi non solo migliorano il benessere delle mucche, ma anche aiutano le imprese.

La famiglia di Brian gestisce questa azienda da tre generazioni, ma mai come ora è facile tenere d’occhio le mucche da latte. Sullo smartphone, Brian riceve, ogni giorno, e-mail che lo avvertono sullo stato di salute degli animali, ad esempio se sono fertili. I dati provengono dai collari che ogni mucca indossa.

Comparto serricolo
Per aiutare gli agricoltori ad avere prodotti migliori si studiano l’umidità del suolo, il peso delle piante, la composizione dell’aria e altri fattori. Ottimizzando anche l’irrigazione e l’utilizzo di fertilizzanti.

Su larga scala, l’agricoltura intelligente può dare benefici economici, sociali e ambientali. La ricerca in rete, questi sensori e tutte le informazioni che si raccolgono, possono essere aggregati, trasferiti alle cooperative e utilizzati per dare un feedback, in modo che gli agricoltori possano avere più aiuti circa l’uso dell’acqua, la quantità di lavoro, l’efficienza, sia che si tratti di informazioni sul mercato, o sulle varietà di prodotti che stanno coltivando.

Si sta lavorando per unificare tutti i dati in un unico database che consentirebbe di tracciare ciascuno pomodoro dalla fattoria fino al negozio. Un modo per migliorare la sicurezza alimentare e contribuire a rendere l’intera catena più efficiente.

Ecco il video buona visione

Per approfondire vi segnaliamo Agricoltura di precisione. Metodi e tecnologie per migliorare l’efficienza e la sostenibilità dei sistemi colturali
Il libro illustra le tecnologie e le strategie gestionali dell’agricoltura di precisione applicate alle produzioni vegetali, quale insostituibile supporto per affrontare queste sfide, adattando la gestione agronomica alla variabilità nello spazio e nel tempo dei sistemi colturali e del suolo.

Viene fornito un quadro aggiornato dei metodi per rilevare, analizzare e gestire la variabilità spaziale e temporale, sfruttando le tecnologie esistenti: dal telerilevamento ai sistemi di mappatura delle rese, dai droni alle applicazioni a rateo variabile.

Fonte Euronews

Pin It
Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi