Come ridurre gli input energetici in agricoltura e dimostrarne l’impatto

efficienza energeticaSi possono ridurre input energetici mettendo in campo interventi di efficienza energetica e tecnologie verdi da applicare sia nella produzione, trasformazione, conservazione dei prodotti, compresi fitosanitari e fertilizzanti, sia nella climatizzazione degli ambienti di lavoro.

Inoltre, ulteriore riduzione si ottiene introducendo in fase di commercializzazione sistemi o kit volti alla riduzione di consumo di carburanti. con benefici in termini di emissioni in atmosfera.

Impatti
In tale contesto ENEA stima risparmi energetici del 25% nell’irrigazione, del 70% nella ventilazione degli ambienti industriali e del 20% nella produzione e trasformazione agroalimentare.

Ritorno investimento
Si tratta di soluzioni con un tempo di ritorno dell’investimento compreso tra 5 e 7 anni, basate principalmente su impianti di solar cooling, led ad alta efficienza, cogenerazione, geotermico,  e software per l’autodiagnosi energetica.

Pin It
Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi