Finanziamenti per giovani in Agricoltura. Il subentro gestito da Ismea

Scheda Subentro in Agricoltura – Ismea

Ambito Territoriale

Le misure incentivanti sono applicabili su tutto il territorio nazionale
Soggetti Beneficiari Sono beneficiari delle agevolazioni i giovani imprenditori agricoli, anche organizzati in forma societaria,che intendono subentrare nella conduzione di un’azienda e che presentino un progetto per lo sviluppo o il consolidamento dell’azienda oggetto del subentro attraverso iniziative nei settori della produzione,trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli.I progetti devono perseguire almeno uno dei seguenti obiettivi:a) riduzione dei costi di produzione;

b) miglioramento e riconversione della produzione;

c) miglioramento della qualità;

d) tutela e miglioramento dell’ambiente naturale o delle condizioni di igiene o del benessere degli animali.

Massimale Investimento L’investimento complessivo non può superare 1.032.000 euro, IVA esclusa.
Requisiti cedente Legittimo possesso (conduzione) dell’azienda,  localizzata nel territorio nazionale, nei 2 anni precedenti la presentazione della domanda, ovvero nei 2 anni  precedenti il subentro se questo è già avvenuto

Titolarità di partita IVA ed iscrizione nel registro delle imprese (sezione speciale imprese agricole) della  Camera di Commercio da almeno due anni al momento  della presentazione della domanda, ovvero nei 2 anni precedenti il subentro se questo è già avvenuto

Azienda localizzata nel territorio nazionale

Età maggiore del subentrante

Azienda agricola attiva ed economicamente e finanziariamente sana

In caso di società questa deve avere per oggetto sociale l’esercizio esclusivo delle attività di cui all’art. 2135 c.c.

Requisiti subentrante Età tra i 18 ed i 39 anni

Residenza nel territorio nazionale alla data di subentro

Qualifica IAP entro la data di ammissione alle agevolazioni

In caso di società

Essere regolarmente costituita alla data di presentazione della domanda

Avere sede legale, amministrativa ed operativa nei territori agevolati

Essere composta in prevalenza (in termini assoluti e di  quote di partecipazione) da giovani di età inferiore ai 40 anni ed essere amministrata da un giovane imprenditore  agricolo, socio della società

Avere per oggetto sociale l’esercizio esclusivo delle attività di cui all’art. 2135 c.c.

Agevolazioni Copertura del 90% ca. dell’investimento

Contributo a fondo perduto (copertura max ca. 40%)

Mutuo agevolato di durata max 10 anni, elevabile a 15 anni per investimenti nel settore della Produzione  agricola (copertura max. circaa. 50%)

Premio di 1° insediamento (max 25.000 €)

Contributo a fondo perduto sulle spese di assistenza tecnica (max 200.000 €)

Scadenza La presentazione delle domande di agevolazione può avvenire in qualunque momento fino  ad esaurimento delle risorse finanziarie disponibili.
Info Finanziamenti in Agricoltura
Pin It
Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi