In arrivo finanziamenti a fondo perduto per e-commerce, digitalizzazione e banda larga

ecommerceLe imprese che vogliono investire in nuove tecnologie legate al mondo del web e delle nuove tecnologie a breve avranno la possibilità di accedere ad un contributo a fondo perduto del 50%  per un massimo di contributo (voucher) di  €  10.000,00.Pertanto un progetto di 20 mila euro è coperto per il 50%  dal Ministero e per la restante parte dall’impresa con capitale proprio o di terzi.
L’IVa non è agevolabile.

Il provvedimento recentemente firmato dal ministero all’economia e da ministero dello sviluppo economico  consente a micro, piccole e medie imprese di ottenere voucher fino a 10 mila euro a impresa, per l’acquisto di software, hardware o servizi che consentano, per esempio, l’e-commerce e la connettività a banda larga.

Il voucher punta a favorire la digitalizzazione dei processi aziendali e l’ammodernamento tecnologico delle imprese. Ma non sarà a copertura totale: il contributo potrà coprire al massimo fino al 50% delle spese considerate ammissibili. Le domande dovranno essere inoltrate on line, attraverso il sito www.mise.gov.it, utilizzando modelli, modalità e un intervallo di tempo che  il Ministero allo  Sviluppo economico definirà con un prossimo provvedimento. Un decreto dirigenziale che indicherà anche la distribuzione delle risorse per regione.

La “digitalizzazione” e “l’ammodernamento tecnologico” dei processi aziendali rientrano infatti tra gli obiettivi del Decreto Destinazione Italia del dicembre 2013, nell’ambito del quale è stato emanato il primo provvedimento attuativo da parte del dicastero.

Lo stanziamento complessivo dovrebbe essere di 100 milioni di euro, come indicato dal Destinazione Italia. La conferma deve arrivare dal Ministero delle Finanze.

INVESTIMENTI FINANZIABILI
E-commerce, Adsl saltellitare, piattaforme di Business Management, software di CRM, sviluppo di soluzioni B2B. gestione rapporti con i clienti, applicazioni per smartphone e tablet.

VOUCHER DIGITALI: COME FARE DOMANDA
La domanda di partecipazione andrà inviata online tramite indirizzo di posta elettronica con firma digitale del rappresentante legale dell’azienda. Il Ministero dello Sviluppo economico. Sicuramente andrà presentata un minimo di business plan.

Se siete interessati a questa iniziativa ministeriale, vuoi implementare un sito web di vendita online,  ed essere avvisato delle ultime novità compila il form sottostante.

Dott. Bartolomeo Uccio Pazienza

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Telefono

Città

Il tuo messaggio

I tuoi dati sono al sicuro e sono trattati in piena conformità
alla Legge sulla Privacy n.196/2003.

Acconsento (flaggare la casella sotto)

captcha

Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi