Video 360 e Realtà Virtuale per il marketing in agricoltura innovativa

Realtà virtuale in agricolturaCome fare entrare tutti i miei clienti nella mia azienda senza che si facciano male o possano contaminare le mie coltivazioni o il mio allevamento?

Come posso fare vedere ai consumatori del mio pomodoro, tutta la fatica per coltivarlo e tutti i processi che metto in atto per portare le piante alla fruttificazione?

Come posso divulgare le mie innovazioni alle parti interessate?

Come posso far vedere la pulizia dei miei locali di trasformazione?

Come posso far risparmiare il viaggio alla grande distribuzione organizzata?

Come rassicuro il mio cliente della bontà del mio prodotto?

Come posso uscire dall’anonimato e fare vedere a tutti quello che faccio?

Come posso sostituire il materiale cartaceo e far vivere una esperienza alla mia banca, al mio fornitore, al sindaco del mio comune?

Che tipologia di  materiale promozionale  mi porto in fiera e al contempo ottimizzare la spesa?

Come migliora la mia reputazione online ed offline?

Come aumento il valore delle mie produzioni e della mia azienda?

Queste sono alcune delle domande che mi hanno posto agricoltori e trasformatori italiani.
La soluzione ci viene dalle nuove tecnologie dell’informazione e dall’Industria  4.0.  Si tratta di una tecnologia non recente, ma che solo dal 2019 inizia a diffondersi a macchia d’olio.
Stiamo parlando della tecnologia X,R un termine ombrelllo che racchiude la distribuzione di contenuti reali ed artificiali. Video ed immagini a 360 gradi, Realtà virtuale, realtà aumentata e realtà mista fruiti attraverso una cuffia o visura danno la sensazione all’utente  cliente o portatore di interesse di essere nel mondo che stanno visualizzando.

La tecnologia immersiva ed interattiva è pronta per essere distribuita in molte piattaforme da youtube a vimeo, dallo smartphone al tablet, dal portatile ai visore 3D integrati quali Oculus, Cardboard, Vive, Hololens, etc.

Bene questa è una breve panoramica,  se siete curiosi vi invito a visitare il sito web ArVr360  per  farvi un’idea.

P.S:
Nel video sotto  è rappresentata virtualmente una serra a sistema di coltivazione aeroponico verticale. Si tratta di un mio personale prototipo finanziato dalla Società Agricola Essenza Terra Srl con sede a Monza. Il sistema utilizza meno suolo e sfrutta la terza dimensione per la coltivazione  cioè l’altezza. Sostanzialmente una coltivazione in 3D.
Il prototipo si trova in questo momento alla Fondazione Minoprio, in Lombardia per la sperimentazione di colture destinate alla IV gamma.

Fonte: Bartoloemo Uccio Pazienza

Pin It
Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi