Che cosa è la produzione standard in Agricoltura

La produzione standard (PS) di un’attività produttiva agricola è il valore medio ponderato della produzione lorda totale, comprendente sia il prodotto principale che gli eventuali prodotti secondari, realizzati in una determinata regione o provincia autonoma nel corso di un’annata agraria.

Il valore della produzione ottenuta da una attività agricola è determinato quale sommatoria delle vendite aziendali, degli impieghi in azienda, degli autoconsumi e dei cambiamenti nel magazzino, al netto degli acquisti e della sostituzione (rimonta) del bestiame.

Il valore deve intendersi “franco azienda”, al netto dell’IVA e di altre eventuali imposte sui prodotti, ed esclusi gli aiuti pubblici diretti.

L’utilizzo della Produzione Standard  in sostituzione del RLS (Redditi Lordi Standard) ha consentito di semplificare la metodologia di calcolo da parte degli Stati Membri.

Infatti, non è più necessario determinare le diverse voci della componente dei costi specifici previsti nella metodologia dei RLS, che presentava per alcune attività produttiva delle difficoltà nella determinazione delle singole voci, oltre al fatto che tali costi presentano una forte variabilità tra Paese e Paese.

Le singole Produzioni Standard delle attività agricole vengono calcolate, in ogni Paese dell’UE, a livello regionale, per un periodo di riferimento di cinque anni consecutivi.

Ecco un esempio di Produzione Standard  per la Regione Sicilia

Descrizione UM euro
Frumento tenero Ha 597
Frumento duro Ha 718
Segale Ha 302
Orzo Ha 581
Avena Ha 536
Mais Ha 1 276
Riso Ha 1 493
Altri cereali da granella (sorgo, miglio, panico, farro, ecc.) Ha 1 244
Legumi secchi (fava, favette, cece, fagiolo, lenticchia, ecc.) Ha 1 081
Piselli, fave, favette e lupini dolci Ha 1 099
Legumi diversi da piselli, fave, favette e lupini dolci Ha 1 064
Patate (comprese le patate primaticce e da semina) Ha 8 400
Barbabietola da zucchero (escluse le sementi) Ha 2 829
Sarchiate da foraggio (bietola da foraggio, ecc.) Ha 1 300
Tabacco Ha 6 969
Luppolo Ha 13 600
Colza e ravizzone Ha 637
Girasole Ha 757
Soia Ha 777
Semi di lino  (per olio di lino) Ha 1 129
Altre oleaginose erbacee Ha 3 715
Lino Ha 1 135
Canapa Ha 795
Altre colture tessili Ha 1 135
Piante aromatiche, medicinali e spezie Ha 20 000
Altre piante industriali Ha 1 200
Ortaggi freschi in pieno campo Ha 8 459
Ortaggi freschi in orto industriale Ha 11 356
Ortaggi freschi in serra Ha 42 930
Fiori e piante ornamentali in piena campo Ha 74 553
Fiori e piante ornamentali in serra Ha 156 291
Prati avvicendati (medica, sulla, trifoglio, lupinella, ecc.) Ha 680
Erbaio di mais da foraggio Ha 1 169
Erbaio di leguminose da foraggio Ha 1 135
Erbai di altri cereali da foraggio diversi da mais da foraggio Ha 1 404
Sementi e piantine per seminativi (sementi da prato, ecc.) Ha 6 000
Altri colture per seminativi (compresi affitti sotto l’anno) Ha 2 010
Terreni a riposo senza aiuto Ha 0
Prati permanenti e pascoli Ha 569
Pascoli magri Ha 185
Frutta fresca di origine temperata Ha 7 684
Frutta di origine subtropicale Ha 7 801
Piccoli frutti Ha 12 799
Frutta per frutta a guscio Ha 2 635
Agrumeti Ha 6 924
Oliveti per olive da tavola Ha 2 430
Oliveti per olive da olio Ha 1 493
Vigneti per uva da vino di qualità (DOP e IGP) Ha 10 343
Vigneti per uva da vino comune Ha 7 967
Vigneti per uva da tavola Ha 10 120
Vigneti per uva passita Ha 10 500
Vivai (semenzai e piantonai) Ha 49 443
Altre colture permanenti Ha 1 524
Colture permanenti in serra (frutteti sotto serra, ecc.) Ha 27 000
Funghi coltivati sotto copertura  (superficie di base) 100 mq 4 808
Equini in complesso (di tutte le età) Nr capi 634
Bovini maschi e femmine meno di 1 anno Nr capi 1 224
Bovini maschi da 1 a meno di 2 anni Nr capi 435
Bovini femmine da 1 a meno di 2 anni Nr capi 324
Bovini maschi di 2 anni e più Nr capi 376
Giovenche di 2 anni e più Nr capi 422
Vacche lattifere Nr capi 1 160
Altre vacche (vacche nutrici, vacche da riforma) Nr capi 584
Pecore Nr capi 255
Altri ovini (arieti, agnelli) Nr capi 272
Capre Nr capi 183
Altri caprini Nr capi 93
Lattonzoli < 20 Kg Nr capi 321
Scrofe da riproduzione > 50 Kg Nr capi 1 794
Altri suini (verri e suini da ingrasso > 20 Kg) Nr capi 529
Polli da carne – broilers centinaia capi 1 723
Galline ovaiole centinaia capi 3 828
Tacchini centinaia capi 4 923
Anatre centinaia capi 1 678
Oche centinaia capi 1 678
Struzzi centinaia capi 941
Altro pollame (faraone, ecc.) centinaia capi 941
Coniglie fattrici Nr capi 65
Api Nr Alveari 44

Fonte: Istat – Inea

Pin It
Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi