La base di ogni progetto PSR. Innovazione a 360 gradi

IST gestione rischio agricolturaSeguire una corretta alimentazione, ridurre gli sprechi e conoscere l’origine dei prodotti che compriamo: sono questi gli aspetti che interessano i cittadini europei.

La popolazione mondiale dovrebbe arrivare a nove miliardi di persone entro il 2050: è necessario cambiare radicalmente il modo di produrre, consumare, trattare, conservare, riciclare e smaltire i rifiuti, riducendo al minimo l’impatto sull’ambiente.

Occorre trovare il giusto equilibrio nell’uso di fonti rinnovabili e non rinnovabili provenienti dalla terraferma, dai mari e dagli oceani, trasformare i rifiuti in risorse preziose e produrre alimenti, mangimi, prodotti biologici e bioenergia secondo criteri sostenibili.

La bioeconomia è il segreto per realizzare questa transizione verso una nuova società non più dipendente dal petrolio e cambiare il nostro stile di vita e il modo in cui le risorse sono utilizzate a tutti i livelli della società e dell’economia. Il benessere e la salute dei cittadini europei e delle generazioni future dipenderanno da come avverranno i cambiamenti necessari.

Consumiamo molto più di quanto possiamo permetterci, mettendo a rischio la nostra sicurezza e competitività e i nostri posti di lavoro.

Si deve  dare il via a una nuova rivoluzione industriale capace di sviluppare un’economia a bassi consumi energetici e di assicurare al tempo stesso il nostro tenore di vita con tutte le comodità moderne a un costo concorrenziale, accessibile e sostenibile.

L’UE è chiamata a far fronte a una concorrenza mondiale sempre più forte nel settore della ricerca e della produzione di tecnologia: in Europa dobbiamo fare di più per tradurre le nostre idee innovative in nuovi prodotti e tecnologie di successo. Tutti gli Stati membri hanno le loro politiche di ricerca e piani di finanziamento specifici, ma è più efficace affrontare determinate questioni lavorando insieme: è per questo che la ricerca e l’innovazione sono finanziate anche a livello dell’UE.

Solo investendo nella ricerca e tecnologia è possibile sostenere l’uso efficiente e diversificato delle risorse, proteggere l’ambiente, combattere la povertà e l’emarginazione sociale: in sintesi, creare una società migliore.

Fonte Commssione Europea

Pin It
Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi