Esempio di Modello di Business Gratuito per Filiera Corta Supportata da Piattaforma Digitale

vendita onlineLa piattaforma digitale tedesca  HofladenBOX consente ai clienti di acquistare direttamente da vari  fornitori regionali senza intermediari.

Finanziamento richiesto per l’iniziativa: 90.000 €
Supporto PSR € 23000
Apporto di mezzi propri e di terzi € 67.000

L’iniziativa rientra nella priorità dell’inclusione sociale e dello sviluppo locale. L’iniziativa Cattura i potenziali clienti che vogliono acquistare prodotti regionali e  le aziende agricole e i piccoli fornitori venditori. .

I clienti grazie alla piattaforma online possono aggiungere al carrello degli acquisti più fornitori.

Gli agricoltori consegnano i prodotti   attraverso la piattaforma digitale due volte a settimana e il Team HofladenBOX  imballa i prodotti ordinati online in scatole e  li consegnano al cliente.

L’idea nasca da una attenta lettura del territorio che presenta un gran numero di piccoli produttori  con una forte domanda dei loro prodotti. Allo stesso tempo i consumatori hanno difficoltà a reperire tutti i prodotti regionali che vorrebbero acquistare; piccole botteghe agricole, macellerie, panifici, supermercati sono dispersi  territorialmente e a volte difficile da trovare.

Andare nei negozi fisici  richiede molto di tempo, provoca un’elevata quantità di emissioni di CO2   e non è fattibile per le persone con problemi di mobilità.

Nei grandi supermercati, sono presenti pochi regionali  pur essendoci produttori.
Il termine “origine regionale” non è protetto in Germania. I prodotti regionali disponibili nei supermercati tedeschi hanno spesso viaggiato attraverso la Germania e per l’utente finale non c’era trasparenza sull’origine del prodotto.

Come altrove, gli agricoltori in Germania devono spesso lottare per la loro sopravvivenza perché non sempre  spuntano ragionevoli prezzi per i loro prodotti.

A causa della pressione del prezzo le aziende agricole sono spesso costrette a coltivare monocolture con un impatto negativo sulla biodiversità.

L’acquisto di cibo in un supermercato comporta lo stoccaggio e quindi eccedenze alimentari a vari livelli.

Nel contesto della  conservazione, la freschezza ne risente e molto cibo viene distrutto
prima che raggiunga il consumatore finale. Il progetto di filiera corta ha cercato di evitare questo spreco.

Il progetto HofladenBOX mira a migliorare la trasparenza nella catena  fornitura, avvicinando gli agricoltori e gli utenti finali.

Gli acquirenti che acquistano sul mercato online hanno piena trasparenza sul produttore alimentare, dettagli di contatto per rivolgere domande direttamente al produttore e chiedere  informazioni sui processi  i produzione.

HofladenBOX intende anche sostenere l’agricoltura regionale e biodiversità offrendo un nuovo mercato per gli agricoltori a prezzi equi;
Il fornitore, la varietà e le quantità sono determinati dall’utente finale, mentre
i prezzi sono determinati dall’agricoltore.

L’iniziativa mira anche a garantire la qualità del prodotto e freschezza evitando il trasporto e lo stoccaggio.

I principali risultati sono che oggi circa 60 aziende  partecipano a HofladenBOX e oltre 1.500 prodotti di uso quotidiano si possono trovare nel mercato on line.

I prodotti includono prodotti da forno, frutta e ortaggi, latticini e formaggi, insaccati, carne e pesce, ma anche oli, creme spalmabili, cereali, caffè e vino.

I clienti possono facilmente selezionare, ordinare e pagare online i vari   prodotti dei fornitori.

Più di 3000 clienti si sono già registrati con  una media di 600 ordini a settimana.

Nel 2020, il cibo venduto attraverso la piattaforma digitale valeva  circa 1 milioni di euro. La piattaforma  impiega circa 20 dipendenti, variabili in funzione delle stagioni.

Per molti agricoltori, HofladenBOX è diventato un importante canale di distribuzione, che consente di mantenere l’agricoltura regionale.
Da un grande contributo alla conservazione della biodiversità, poiché
HofladenBOX ha ricevuto , per esempio richieste di mele o varietà di patate o pane a base di cereali particolari.

Sono stati ricevuti feedback positivi dai clienti;  su qualità del prodotto e freschezza,  il fatto di evitare il  trasporto e lo stoccaggio, è molto apprezzato dai clienti.

Il bilancio della CO2 beneficia anche della riduzione del trasporto. Il cibo della regione rimane nella regione e non viene trasportato ai magazzini centrali.

Anche i clienti si risparmiano il viaggio verso i singoli negozi della fattoria.
Anche il materiale di imballaggio viene riciclato, Ad esempio le scatole  vengono utilizzate per consegnare i prodotti al cliente vengono riutilizzati per il successivo ordine.

Il concetto HofladenBOX, la tecnologia alla base e i processi associati possono essere facilmente replicati ed  implementati in altre regioni europee.

Il punto di forza è che il cliente acquista direttamente dall’agricoltore e ha la scelta di oltre 60 diversi agricoltori locali.
Il  valore aggiunto resta nella regione e non ci sono ”sede aziendale” di altre regioni o nazioni .

Durante il picco di Covid-19 nella primavera del 2020, i volumi ordinati
sono  quintuplicati. Con un  rapido aumento del personale, capacità di consegna, trasporto e mantenimento della filiera del freddo, è stato possibile soddisfare questa richiesta. Durante  la pandemia,   alle persone anziane è stata offerta la possibilità di ordinare per telefono.

Fonte: https://enrd.ec.europa.eu/

Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi