Sicilia Bando agriturismo, Fattorie didattiche, agricampeggi con fondo perduto fino al 75%

agriturismo fondo perdutoE’ operativo il bando agriturismo della regione Siclia. Sottomisura 6.4 a

Il massimale di contributo è di 200 mila euro in regime de minimis.
Per investimenti inferiori a 260 mila euro contributo del 75% a fondo perduto.

I progetti si possono presentare sul portale del Sian dal 15/05/2017 al 15/09/2017

Fondi a Bando € 25 milioni

Premialità
Grado di innovazione delle strutture calcolato in percentuale alla spesa
Misure in coerenza con la mitigazione dei cambiamenti climatici, risparmio idrico e paesaggistico.
Età del proponente
Riduzione consumi energetici
Aumento del reddito
unità lavorative occupate
Localizzazione se Zona C e Zona D differenziale 4 punti

Cosa si può fare

  • ristrutturazione, recupero, riqualificazione, adeguamento, restauro e risanamento conservativo di fabbricati aziendali esistenti da destinare ad attività agrituristiche, comprese quelle didattiche, ed extra-agricole
  • realizzazione di volumi tecnici e servizi igienici strettamente necessari all’attività agrituristica ed extra-agricola; installazione e/o ripristino degli impianti
  • opere connesse al superamento e all’eliminazione delle barriere architettoniche, nonché all’adeguamento alla normativa igienico-sanitaria e di prevenzione dei rischi
  • acquisto di attrezzature, arredi, corredi, nonché attrezzature info-telematiche per l’accesso a collegamenti a banda larga.
  • realizzazione di interventi per il risparmio idrico, energetico, per la razionale gestione dei rifiuti e per l’approvvigionamento energetico da fonti rinnovabili (con l’esclusione di impianti fotovoltaici a terra)
  • investimenti materiali per gli adeguamenti delle strutture agrituristiche ed extra – agricole, necessari all’ottenimento della certificazione di qualità dei servizi ricettivi
  • sistemazione e adeguamento: di spazi aperti da destinare ad agri-campeggio compresi i servizi igienici e bungalow in legno o materiale a ridotto impatto ambientale; di spazi esterni a verde; di viabilità aziendale di accesso e percorsi per gli ospiti.
  • opere e attrezzature finalizzate ad ampliare l’offerta dei servizi di tipo sportivo, ricreativo, culturale, escursionistico, agrituristici ed extra-agricoli, punti vendita di prodotti aziendali non agricoli.

 

Fonte PSR regione Sicilia

Pin It
Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi