Video 360 gradi per rendere trasparente l’attività ed arricchire l’esperienza del cliente e del consumatore.

video-360

Le persone prestano un’attenzione sempre maggiore alle questioni ambientali, sanitarie, sociali ed etiche  e, ora più che mai, ricercano valore negli alimenti.

Le società diventano più urbanizzate, le persone vogliono sentirsi più “vicine” agli alimenti che consumano, vogliono che siano freschi e meno lavorati e che provengano da fonti sostenibili.

Vi è la necessità di mettere i consumatori nelle condizioni di poter scegliere alimenti sostenibili. In questo contesto tutti gli attori della filiera alimentare dovrebbero considerarla una loro responsabilità e un’opportunità.

La GdO e i consumatori  hanno un elevato livello di consapevolezza dei temi della sicurezza degli alimenti.

La maggior parte dei timori segnalati dai consumatori e dalla GdO riguarda gli antibiotici, gli ormoni e gli steroidi nelle carni, i pesticidi, gli inquinanti ambientali e gli additivi alimentari.

Per aumentare la trasparenza di filiera e spiegare come vengono coltivati e fabbricati prodotti sani, sicuri e sostenibili,  a consumatori e grande distribuzione organizzata ARVR360.eu mette a disposizione la sua esperienza creativa e di marketing nel realizzare video aziendali e istituzionali a 360 gradi, 180 gradi 3D.

Il video a 360 gradi rende reale e trasparente, a 360 gradi, l’ambiente aziendale oggetto di ripresa video.

Nel video sotto un esempio di una serra con piante di pomodoro varietà “datterino” allevate a sistema aeroponico.
Se spostate il mouse potete scoprire tutto l’ambiente serra attorno al punto di vista della telecamera senza alcuna contraffazione o escamotage di selezione di ripresa video. Una sorta di nudo e crudo.

Gli ambienti di ripresa possono essere tutti i processi produttivi dal campo alla tavola, dal produttore al consumatore. Può essere un vivaio, una serra a tecnologia avanzata, una linea di lavorazione, una linea di imbottigliamento, un laboratorio analisi, una piantagione.

Generalmente,  quando si creano video in 2D, quelli che vediamo in tv tutti i giorni, essi sono il risultato di un accurata attività di selezione delle immagini e di editing digitale.

Durante il montaggio è eliminato ed occultato tutto ciò  che non si desidera far vedere. Un video a 360 gradi non lo permette, riprende tutto ciò che vedono gli obiettivi della camera. In questo modo chi guarda il video può direttamente constatare di persona,  realisticamente e in modalità immersiva, sopratutto se si utilizza un visore per realtà virtuale, l’ambiente di ripresa, le strutture, le movimentazioni, i processi.

Se il video è guardato con un visore per realtà virtuale (come immagine ad inizio di questo articolo), esso regala allo spettatore l’emozione di essere realmente in quel ambiente, di visitare personalmente la serra aeroponica come nel video sotto, oppure l’intera azienda agricola o fabbrica agroalimentare.

Il video in  formato 5k,  può essere commentato, sincronizzato con voci professionali, in qualsiasi lingua, post  prodotto con musica e rumori ambientali a canali separati.

Il video a 360 e 180 3D è  un forte veicolo di marketing, da distribuire ai clienti, fornitori, banche, portatori di interesse in generale. Immaginate di chiedere un prestito in banca, il preposto che deve accordare il credito non ha la minima idea di quello che fate con la vostra azienda. Ecco un video a 360 o in 3D semplifica la comprensione ed aumenta la consapevolezza dell valore che apporta l’azienda al contesto economico e territoriale.

Un video che spiega la sostenibilità economica, sociale ed ambientale della tua azienda. Un video  da distribuire sui social network come Facebook, i canali video Vimeo e Youtube
Un video da proiettare in occasione di grandi eventi, da portare in fiera per far vivere agli interessati, in modalità immersiva, la tua azienda, che magari,  si trova a migliaia  di chilometri di distanza.

Video a 360, 180 3D e le immagini a 360 gradi possono essere utilizzati, anche per spiegare in modalità interattiva ed immersiva  i processi produttivi, per illustrare nel dettaglio nuovi prodotti  al personale aziendale e alle parti interessati, rendere più trasparente la filiera produttiva di appartenenza, formare la manodopera aziendale.

Per approfondimenti visita ARVR360.eu 

Nel video a 180 in 3D, in esclusiva,  la Cipolla di Giarratana allevata in aeroponica.

Si ringrazia Giuseppe Distefano.
Autore delle ricerche di Mercato: Bartolomeo Uccio Pazienza

Pin It
Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi