Come aprire una attività agricola. Importante è avere una idea vincente ed innovativa e relativo business plan

Offriamo Servizio Business Plan

Offriamo Servizio Business Plan

Come aprire una attività agricola. Importante è avere una idea vincente ed innovativa e relativo business plan

Il settore può costituire una buona prospettiva per molti giovani: esistono vastissime aree italiane che non sono state sfruttate per le quali sono disponibili molti finanziamenti sia pubblici che privati. Basti pensare ai nuovi PSR 2014 – 2020 i cui bandi riteniamo saranno pubblicati dalle Regioni entro il 2015.

Per diventare imprenditore agricolo serve un’idea di base. Oggi le possibilità sono molte e non esistono più soltanto i tradizionali coltivatori della terra. Si possono pensare a soluzioni innovative che vanno dalla specializzazione di un settore alle convenzioni con scuole (agricoltura didattica) e pubbliche amministrazione. Dalle piante officinali alla coltivazioni di funghi. Dalle biomasse per usi alimentari ed energetici quali le microalghe alla serricoltura avanzata quale l’aeroponica e l’idroponica.

Quindi, il primo passo è decidere cosa diventerà il terreno di proprietà o in affitto. 
In secondo luogo, esistono pochi adempimenti da portare a termine per aprire l’attività:

  • Apertura della Partita Iva
  • Iscrizione al Registro delle Imprese – Sezione Agricoltura (nel caso si prevedano fatturati superiori ai 7000€ l’anno)
  • Iscrizione all’Inps

Una volta aperta l’attività, o contestualmente a questo processo, è necessario cercare finanziamenti pubblici o privati  per farlo potete seguire questo sito web oppure iscrivetevi alla newsletter nel form che vedete sulla destra.  

Per farlo, è necessario redigere un ottimo business plan  che spieghi qual è l’idea di base dell’azienda, il mercato di riferimento, chi sono i vostri clienti, quali bisogni o problemi risolvono i vostri prodotti, le strategie di marketing online ed offline, la logistica, la distribuzione, gli elementi differenzianti della tua impresa rispetto alla concorrenza, punti di forza, punti di debolezza, minacce, opportunità, filiera corta, filiera lunga, Elevator pitchgli investimenti da effettuare, le tecnologie da introdurre, l’organizzazione delle risorse umane, il controllo qualità, l’evoluzione economica finanziaria della tua attività di impresa (budget di prodotto, consumi, costi variabili, costi fissi, flusso di cassa, conto economico, stato patrimoniale, indici di bilancio).

Per il tuo business plan vincente fatti aiutare dal nostro team. Puoi contattarci compilando il form qui sotto:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Telefono

Città

Cosa intendi fare?

I tuoi dati sono al sicuro e sono trattati in piena conformità
alla Legge sulla Privacy n.196/2003.

Acconsento (flaggare la casella sotto)

captcha

P.S. Possiamo aiutarti ad individuare l’idea giusta per avviare una impresa vincente e specializzata sul mercato. Non esitare!

Pin It
Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi