Storie di successo: Caviale made in Italy esportato anche in Russia.

agricoltura del lussoAnche in Italia si produce il caviale. Grande idea imprenditoriale nel settore dell’acquacoltura.

Caviale, ricavato da un pesce, lo storione  non autoctono, che però in Italia ha trovato una vera e propria seconda casa. Tanto che oggi il più grande allevamento di storioni d’Europa si trova a Calvisano, in provincia di Brescia.

In questo caso tutto è nato da un’intuizione imprenditoriale, quella dell’azienda Agroittica Lombarda, che sul finire degli anni Settanta ha pensato di importare il tipico storione bianco del Pacifico nelle sorgenti d’acqua del bresciano. Risultato: un allevamento che in trent’anni è passato a coprire il 20% della produzione mondiale di caviale (il Calvisius dal 2013 è esportato persino in Russia, la patria di questo alimento).

Ecco i valori alla base della filosofia aziendale con approccio ad un mercato internazionale.

  • Continua ricerca dell’eccellenza, che si concretizza nell’attenzione riservata ad ogni fase della produzione.
  • L’ attenzione al rispetto dell’ambiente, la purezza delle acque e il benessere dei pesci sono da sempre una priorità.

L’ azienda altamente internazionalizzata è dotata di certificazione internazionale “Friend of the Sea” che documenta l’impegno continuo rivolto all’ acquacoltura sostenibile.

Mercato
Esistono prodotti sul mercato talmente costosi, che, paradossalmente, non conoscono crisi. E’ accaduto in questi anni con il caviale, vero oro nero della gastronomia internazionale.

1 chilogrammo di caviale, vale più di 10 mila euro.

Non è un prodotto commerciale, venduto in un qualsiasi negozio ma è eccezionale.

Il mercato globale del caviale, uova di storione, è in florida espansione. Anche se i tempi d’oro sono stati altri: negli anni 90 i prezzi erano in aumento, ma un consumo eccessivo ha compromesso le riserve di storione. Col risultato che ora sono autorizzati solo storioni allevati. Questo però non frena le vendite.

Ci sono moltissime persone ricche, milionari e miliardari in ogni nazione del mondo, questa è gente che si affretta a consumare, in particolare caviale in quanto sinonimo di benessere, eleganza e buon gusto.

Il caviale si conferma una prelibatezza per pochi eletti: con un prezzo all’etto che oscilla tra i 100 e i 500 euro non è esattamente quello che si chiama un prodotto di massa.

Fonte: Borsa Italiana – La stampa

Pin It
Bookmark the permalink.

I commenti sono chiusi